Corso di ormeggio e ancoraggio

Ti insegniamo tutto ciò che c’è da sapere per ormeggiare e dare ancora in tutta sicurezza, superando l’ansia e imparando a gestire la totalità dell’equipaggio in questa fase delicata!

Un buon corso di ormeggio e ancoraggio è fondamentale per la formazione di un comandante.

L’arrivo in porto

Dopo una piacevole giornata di vela trascorsa in mezzo al mare il momento cruciale è spesso la fase di rientro in porto dove, complice la stanchezza o qualche raffica di troppo, manovrando in spazi ristretti si rischiano di combinare guai seri. Il corso di ormeggio e ancoraggio è pensato per chi ha già la patente nautica.

Se dopo una tranquilla navigazione desiderate un altrettanto tranquilla serata e se preferite godervi un aperitivo al tramonto piuttosto che le lamentele del vicino di barca, il corso ormeggio e ancoraggio è quello che fa per voi!

Le manovre in porto

L’ormeggio

Ad ogni partecipante verrà data la possibilità di effettuare più volte, affiancato da un istruttore, le manovre per ormeggiare di poppa, di prua e all’inglese, per capire come cambia il comportamento dell’imbarcazione a seconda delle varie condizioni di vento.

Conoscere pochi e semplici “trucchi del mestiere”, dettati dall’esperienza, potrà fare la differenza e semplificare molto la vita in fase di ormeggio con condizioni meteo non particolarmente favorevoli.

Le manovre in rada

L’ancoraggio

Spesso capita di volersi fermare all’ancora in qualche baia riparata per un bagno, per trascorrere la notte in mancanza di porti nelle vicinanze o per ripararsi dal cattivo tempo in arrivo. In questi casi un’accurata scelta della rada, del posizionamento dell’ancora e la corretta lunghezza di catena filata garantiranno una buona tenuta dell’ancoraggio e la tranquillità dell’equipaggio.

Anche in questo caso ogni persona a bordo avrà la possibilità di eseguire più volte la manovra, sia dal punto di vista dello skipper, timonando l’imbarcazione, sia dal punto di vista del secondo, gestendo il salpa ancore e la discesa o il recupero dell’ancora.

Argomenti trattati durante il corso:

⇒ Conoscere i principali nodi d’ormeggio

⇒ Adugliare e lanciare le cime

⇒ Analizzare le forze in gioco e conoscere le naturali reazioni di una barca a vela

⇒ Pianificare manovre sicure con il minimo sforzo per la barca e l’equipaggio

⇒ Assegnare il compito più adatto ad ogni membro dell’equipaggio

⇒ Imparare i comandi da impartire e la comunicazione a bordo durante le manovre

⇒ Uso combinato di motore, elica, timone e cime per manovrare da fermo

⇒ Uso dello spring per lasciare una banchina

⇒ Mantenere la posizione

⇒ Far ruotare la barca nel minimo spazio possibile a favore e sfavore di elica

⇒ Presa di banchina di prua, di poppa ed all’inglese a favore e sfavore di elica

⇒ Rinforzare l’ormeggio in caso di maltempo o risacca in porto

⇒ Utilizzo portolani e carte nautiche per la preparazione delle manovre

⇒ Tipi di ancore e loro peculiarità

⇒ Manovre di ancoraggio

⇒ Conoscenza ed uso dei mezzi di salvataggio

Guarda cosa ti aspetta

Obiettivosuperare le insicurezze ed i timori, imparando a preparare, impostare ed eseguire correttamente le manovre.

Requisiti: conoscenza delle manovre e nozioni marinaresche fondamentali, sapere effettuare i principali nodi (gassa, parlato, nodo di galloccia), avere pratica nell’uso del timone.

Durata: uno, o più weekend, secondo disponibilità

Non hai ancora prenotato il tuo posto?

Per avere maggiori informazioni sulle date e sui costi, contatta la nostra segreteria.

Scrivi una mail

Ti risponderemo nel più breve tempo possibile!

Chiamaci

Cercheremo di dare risposta a tutte le tue domande

Lascia un messaggio in segreteria.