UNIVERSIADE TAIPEI 2017

Al Rettorato la cerimonia ufficiale di accensione della Fiaccola del Sapere

Martedì 20 giugno alle ore 16 presso il Rettorato dell’Università degli Studi di Torino di via Verdi 8 ha avuto luogo la cerimonia ufficiale di accensione della Fiaccola del Sapere della 29esima Universiade estiva, che si svolgerà a Taipei dal 19 al 30 agosto 2017.
Presenti all’evento tutte le massime autorità istituzionali, del mondo accademico del capoluogo piemontese, della delegazione di Taipei, della Fisu, del CUS Torino e del Cusi.
Ad aprire la cerimonia una performance canora degli aborigeni di Taipei, seguita dalla sfilata delle bandiere dell’Italia, del CUSI e del CUS Torino sulle note dell’Inno d’Italia.
Il Rettore dell’Università degli Studi di Torino Gianmaria Ajani ha dato il benvenuto alla platea: <<La cerimonia di accensione della Fiaccola del Sapere segna un momento importante e di radicamento dello sport come elemento di aggregazione sociale e di unificazione, capace di trasmettere valori essenziali di pace e di uguaglianza>>.
Il Rettore del Politecnico di Torino Marco Gilli ha sottolineato quanto <<I programmi sportivi universitari sono un aspetto fondamentale nel processo educativo. Questa cerimonia  ha un grande significato: da Torino a Taipei e in tutto il mondo, la Scienza e lo Sport sono unificati e rappresentano gli unici veri strumenti globali che possono connettere Paesi e Nazioni>>.
Per il Presidente del CUS Torino Riccardo D’Elicio la cerimonia di accensione della Fiaccola del Sapere rappresenta un momento storico per Torino: <<Grazie a Primo Nebiolo è nato l’evento Universiade nel lontano 1959 che accomuna, con l’idea di un inno unico il “Gaudeamus Igitur” i valori dello sport universitario mondiale: cultura, integrazione, socializzazione e formazione. A Torino grazie all’Università, al Politecnico e al CUS Torino che ho l’onore di presiedere, questi valori continuano a vivere e a crescere grazie all’insegnamento lasciatoci da Primo. Grazie Fisu Grazie Cusi. Grazie Taipei, siamo sicuri che la Fiamma del Sapere unirà le nostre Università per progetti non solo sportivi>>.

Leggi altro..